Pubblicazioni

 
   
Fai click qui !















ISBN 953-150-597-7

Tra il XV e il XVI secolo i nostri avi attraversando il mare giunsero sulle colline del Molise provenienti dalla Dalmazia, che abbandonarono per sfuggire all'invasione turca e al tempo stesso chiamati a ripopolare queste terre quasi disabitate. Di questa grande migrazione, che ha interessato in diversa misura buona parte della sponda occidentale dell'Adriatico, resta a testimonianza una piccola isola linguistica costituita dai paesi di Montemitro (Mundimitar), Acquaviva Collecroce (Kruč) e San Felice del Molise (Filič). Non si hanno notizie precise riguardanti la nostra minoranza: la fonte di informazione più ricca e dettagliata ci e data proprio dal nostro idioma! Da esso possiamo sapere con buona approssimazione i luoghi di origine delle nostre genti. Seguendo la classificazione degli idiomi croati, il nostro dialetto ricade tra quelli štokavo-ikavo con elementi del dialetto čakavo)...

 

Per coloro che sono interessati all'acquisto, inviare un'e-mail facendo click sulla copertina del libro.

 

Antonio Sammartino

   

Fai click qui !

Cannarsa Editore

Quando sono fuggiti dall'altra parte del mare, i nostri nonni non hanno portato libri, non hanno lasciato scritto perché scappavano, cosa li ha fatti arrivare su queste terre. Hanno portato al loro seguito solo la ricchezza più grande che si può avere: quella che portavano dentro e che ancora si vede e si sente tra noi. E noi, come loro, dentro noi stessi cerchiamo e mostriamo la nostra ricchezza. Quante volte abbiamo sentito dire negli ultimi anni: «Non dimenticate la nostra bella lingua!». Ciò è vero, questa lingua è «nostra»! Noi la parliamo, noi la dobbiamo conoscere, noi dobbiamo insegnarla agli altri. Quello che impari da tua madre, non te lo può dare nessuno. Con le nostre parole la nostra gente ha saputo dire ciò che è uscito loro dal cuore.

 

Per coloro che sono interessati all'acquisto, inviare un'e-mail facendo click sulla copertina del libro.

 

Antonio Sammartino

   

Fai click qui !

ISBN 953-200-982-5

Parole scritte solo nelle nostre menti, suoni senza segni che hanno percorso cinque secoli senza lasciare tracce. È una sensazione straordinaria strappare dalle nostre memorie frasi e pensieri, materializzarli e fermare il loro movimento disordinato. Scoprire, invece, che le nostre parole non sono senza regole, ma che aspettavano di essere scritte, mostrate a tutti come prova della loro esistenza. Questo lavoro è stato lungo e impegnativo ma, devo dire, per niente gravoso perché queste pagine come le parole che rappresentano si sono scritte da sole e aspettavano di essere lette. È la prima opera del genere e non deve meravigliare che sia stata creata per la lingua di una comunità ridotta a meno di duemila anime. Dopo il dizionario del nostro idioma, questa pubblicazione costituirà un'altra pietra miliare della nostra affascinante cultura, plasmata in mezzo millennio di storia in questa nuova patria.

 

Per coloro che sono interessati all'acquisto, inviare un'e-mail facendo click sulla copertina del libro.

 

Antonio Sammartino

   

Fai click qui !

ISBN 953-6562-29-4

Durante le manifestazioni estive 2005, è stato presentato il libro "KAKO BIŠE SLAKO - COM'ERA SAPORITO" di: Vesna Ljubić e Gianco Giorgetta; a cura di: Antonio Sammartino e Zvonimir Mastrović. Editori: Fondazione "Agostina Piccoli", Montemitro e "Nova Stvarnost", Zagreb. Per gli editori: Antonio Sammartino e Zvonimir Mastrović. Il libro contiene 68 ricette, 158 pagine e più di 140 immagini, ed è stato realizzato in un modo abbastanza inusuale, le ricette sono state raccolte di casa in casa, direttamente dalle persone che nel mentre hanno preparato le ricette. Cosa alquanto insolita ma molto simpatica per un ricettario da cucina e quella di aver pubblicato le foto degli autori. Per tutti quelli che acquisteranno il libro, sfogliandolo possono imbattersi nella foto con ricetta di una loro zia/o, amica/o, mamma o papà oppure la nonna o il nonno, ecc. Cose veramente indelebili nel tempo.

 

Per coloro che sono interessati all'acquisto, inviare un'e-mail facendo click sulla copertina del libro.

 

Gabriele Romagnoli

   

Fai click qui !

Sono anni che la nostra Fondazione organizza presentazioni e mostre. Tutto ciò che abbiamo cercato, chiesto e mostrato è rimasto per un po' di tempo appeso a qualche muro oppure è rimasto fotografato e filmato. Con i libri che abbiamo stampato finora (il vocabolario, le poesie, la grammatica e altro) non abbiamo fatto vedere questo grande lavoro che abbiamo fatto quando abbiamo organizzato una mostra o abbiamo portato anche migliaia di chilometri lontano le nostre cose e le nostre parole. Dopo cinque-sei anni abbiamo deciso di lasciare le orme dietro di noi, e il miglior nome per questa serie di libri ci è parso "Scripta manent" ('Lo scritto rimane'). Anche il nome latino fa capire che, come quella lingua che non ha più persone che lo parlano ma è ancora viva, così queste nostre parole vivranno per sempre. Con le parole continueranno ad esistere anche le cose e le persone che le portano.

 

Per coloro che sono interessati all'acquisto, inviare un'e-mail facendo click sulla copertina del libro.

   

ISBN 978-88-902891-0-1

Sono trascorsi sei anni del concorso della Fondazione "Agostina Piccoli". Non sono niente, quando guardiamo dietro noi e vediamo cinque secoli della nostra lingua su questa terra. Terra che per così tanto tempo ha saputo custodire noi e le nostre parole. Questo libro contiene le poesie più belle scritte dalle per­sone con le nostre parole in questi ultimi tre anni - 2004/2006. Ancora tante cose hanno voluto dire e far sapere: in maggior mi­sura si parla della gente e dei tempi passati; ma si guarda anche avanti. Si cerca quella vita o solo una parola che non ci fanno di­menticare quant'è dura... ma - grazie a Dio! - fanno anche pen­sare come è e può essere bello.

 

Per coloro che sono interessati all'acquisto, inviare un'e-mail facendo click sulla copertina del libro.

   


ISBN
978-953-6118-14-4

Montemitro – Nel Caffè letterario è stata presentata una novità ‘mondiale’. Nessuno poteva immaginare che ciò che noi scriviamo ‘na-na-šo’ si sarebbe potuto leggere ovunque nel mondo! Come? Nella lingua che molte persone conoscono e con la quale comunicano tra loro (siano Cinesi, Americani, Tedeschi o Africani): l’esperanto. L’Associazione croata degli esperantisti ha tradotto alcune nostre poesie e ha pubblicato il libro ‘Poezio de molizaj Kroatoj’.

POEZIO DE MOLIZAJ KROATOJ

La negranda kroata etna oazo en la suditala regiono Molizo donis la regionan nomon al unu el la plej malnovaj etnaj malplimultoj en la najbaraj landoj - al la Molizaj Kroatoj. Ilian historiVersione htmon markas granda distanco disde la devennacio, la situo en montregiono kun iam grandaj trafikaj malhelpaĵoj, kio ilin faris izolita grupo, kiu pro tio iĝis absolute disigita de la devenpopolo, de la kroataj lingvo, kulturo kaj scienco.

 

Per coloro che sono interessati all'acquisto, inviare un'e-mail facendo click sulla copertina del libro.

   

ISBN 978-88-902891-1-8

Questo è il secondo volume della collana "Scripta manent". Con il primo libro "Il seme dal seme" abbiamo iniziato a mostrare la terra, con il lavoro e la vita che ha portato alla nostra gente. Ora presentiamo la vita che è intorno a noi; tutto ciò che vediamo quando ci guardiamo intorno. In realtà queste pagine non le ho scritte da solo: Antonio Sammartino, Antonio e Gabriele Blascetta, Maurizio Venturino, Rocco Giorgetta ed Enrico Cocciolillo sono stati tutti in qualche modo autori con le loro parole, fotografie ed esplorazioni su e giù per i nostri colli. Hanno offerto la loro collaborazione anche Maria Alfonsina Gocciolino e Antonio Del Vecchio (Vivaio Forestale "Le Marinelle" - Petacciato). Il titolo si è presentato da solo: quante volte ci siamo chiesti e abbiamo chiesto «Come si chiama...?». E questa è la domanda che abbiamo iniziato a porci quando abbiamo deciso per quella mostra che poi ha portato proprio questo nome. Devo dire che neanche questa ricerca è stata semplice:..

 

 Per coloro che sono interessati all'acquisto, inviare un'e-mail facendo click sulla copertina del libro.

   

ISBN 978-88-902891-3-2

Dieci anni con le nostre parole sono presto passati. Quando abbiamo iniziato con il nostro concorso non sapevamo dove saremmo arrivati. All’epoca avevamo fatto solo il dizionario croatomolisano, ma pensammo che dovevamo dire a tutti di scrivere nanašo. Le nostre parole, che non volevamo far morire, non dovevano restare solo nel vocabolario. Ora sappiamo che ciò che pensavamo dieci anni fa era positivo: in questi nostri libri ci ritroviamo oggi in tanti. E questo bene che abbiamo riscontrato, ci ha fatto andare avanti anche con altre idee e lavori. Abbiamo fatto conoscere la nostra lingua e le nostre tradizioni per il mondo: mostre, convegni, studi e concerti non si contano più; ma ciò che più ci inorgoglisce sono le tracce che lasciamo dietro di noi - i nostri libri.

 

Per coloro che sono interessati all'acquisto, inviare un'e-mail facendo click sulla copertina del libro.

 

IL NUOVO LIBRO “S NAŠIMI RIČI

In occasione della “Večera na-našo” a Montemitro il 17 agosto 2014 è stata presentata la nuova raccolta di componimenti in croato molisano “S našimi riči”. Il nuovo libro della Fondazione è suddiviso in tre sezioni: “Naša zemblja” (La nostra terra), “Naše čeljade” (La nostra gente) e “Naš život” (La nostra vita). La presentazione è di Antonio Sammartino (curatore), la prefazione di Đuro Vidmarović, mentre la parte croata è stata curata da Vesna Ljubić Sammartino. Un elogio particolare va ovviamente ai bravissimi autori che hanno riempito e arricchito questa opera: Gianluca Miletti, Rocco Giorgetta, Nico Pasciullo, Roberta Felice, Ana Šoretić, Leonardo Littera, Doroteja Zeichmann, Lucia Assunta Piccoli, Valentino Piccoli, Maria Alfonsina Cocciolillo, Marco Blascetta, Gabriele Romagnoli, Lucio Caruso, Gabriele Blascetta, Lucio Bartolino, Antonio Giorgetta.

Per coloro che sono interessati all'acquisto, inviare un'e-mail facendo click sulla copertina del libro. Altro...

   

 

Facebook Twitter Google Reader Myspace Invia questo link - Pošalji ovaj link - Send the link

Stampa questa pagina