Montemitro - Consolato Croato

28 Maggio 2004

Inaugurato a Montemitro

il Consolato Croato

 

 

 

Montemitro - Venerdì 28 maggio 2004 in occasione della celebrazione del 17° centenario della morte di Santa Lucia, è stato inaugurato a Montemitro il Consolato Croato, è stato nominato con il titolo di Console Onorario il geom. Antonio Sammartino, il quale nel corso dell'ultimo decennio si è battuto e concretizzato cose che altri non hanno saputo fare e ottenere, si è battuto e si batte per la salvaguardia del nostro patrimonio linguistico culturale, ha risvegliato in noi l'interesse e l'orgoglio della nostra vera identità trasmessaci per secoli dai nostri antenati. Quale data migliore per l'inaugurazione del Consolato se non in questo ultimo venerdì di maggio il quale ha concluso anche le festività dedicate alla santa, protettrice degli occhi e di Montemitro. Dopo cinque secoli la tradizione vuole che Santa Lucia venga festeggiata tutti i venerdì di maggio, questo perché si racconta che durante la traversata dell'Adriatico il popolo si portò a seguito un busto ligneo di S. Lucia ed arrivarono sulle nostre terre di venerdì, non sapendo la data specifica, vengono festeggiati tutti i venerdì  del  mese  di  maggio, in  particolar modo il

 

Da sinistra: Vjekoslav Križanec Consigliere del Ministero per gli Affari Esteri Repubblica di Croazia, Zdenka Babić Petričević Presidente del Comitato per l'Immigrazione Croata, Sergio Sammartino sindaco di Montemitro, Drago Kraljević Ambasciatore di Croazia a Roma, Antonio Sammartino Console Onorario del Consolato Croato in Montemitro - Molise, Nevio Šetić Vice Ministro per l'Istruzione.

primo e l'ultimo venerdì del mese, questo perché la chiesa proibì al popolo di allora di festeggiare tutti i venerdì, fu permesso loro di poter festeggiare il primo e l'ultimo venerdì, il primo venerdì in segno d'apertura delle festività e l'ultimo il più solenne per la conclusione delle festività. Per me è stato un vero onore nel poter essere presente a tale evento è stata un'occasione irripetibile, perché al prossimo centenario mi sarebbe stato impossibile esserci, la stessa cosa vale a dire per l'inaugurazione del Consolato Croato a Montemitro, non ci saranno altre inaugurazioni in tal senso. La Fondazione "Agostina Piccoli" come cornice all'evento ha presentato una raccolta di poesie inedite, dal titolo "S našimi riči" le poesie raccolte hanno partecipato negli ultimi tre anni al concorso indetto dalla Fondazione "Agostina Piccoli" il libro raccoglie le poesie premiate ed alcune di notevole interesse ma che non hanno ricevuto alcun premio. Alla cerimonia inaugurale del Consolato Croato sono intervenuti: Drago Kraljević Ambasciatore di Croazia a Roma, Franjo Zenko Ambasciatore di Croazia presso la Santa Sede, Zdenka Babić Petričević Presidente del Comitato per l'immigrazione Croata, Vjekoslav Križanec Consigliere del Ministero degli Affari Esteri Croato, Nevio Šetić vice ministro dell'istruzione, Snježana Hefti Presidente dell'Associazione dei Croati in Italia, Rosa Alò Console del Consolato Croato a Bari, Pasquale Piccoli consigliere provinciale, Antonio Chieffo, assessore regionale ai lavori pubblici e ai trasporti, Augusto Massa, presidente della Provincia di Campobasso, Gianluigi Scaltritti, parlamentare italiano presidente del Comitato per l'amicizia tra Italia, Slovenia e Croazia, il Sindaco di San Felice del Molise Rosida Norelli, una delegazione dell'associazione dei Croati a Roma, la televisione croata e la televisione nazionale RAI nelle vesti di RAI 3 Regione e tantissimi altri. Devo fare un lodevole ringraziamento a Orietta Crnobori, in veste di interprete la quale si è prestata per quasi due ore a tradurre ininterrottamente dall'italiano al croato e viceversa, lavoro il suo ineguagliabile e faticoso, indispensabile per facilitare la comprensione delle lingue ai vari ospiti presenti.

Gabriele Romagnoli

     
 Facebook Twitter Google Reader Myspace Invia questo link - Pošalji ovaj link - Send the link Stampa questa pagina